BASKET: SUL TETTO D’EUROPA LA NAZIONALE CON SINDROME DI DOWN

0

Il 2021 resterà senza dubbio un anno unico per lo sport italiano. A Ferrara, l’Italia è stata protagonista anche ai SUDS OPEN EURO TRIGAMES, competizione europea rivolta ad atlete e atleti con Sindrome di Down, dove gli azzurri hanno conquistato una valanga di medaglie, 105 per la precisione, nell’atletica, nel nuoto, nel judo, nel tennistavolo, nel calcio a 5, nel basket. Proprio nel basket, ricordiamo che gli Azzurri, hanno vinto nel 2017 l’Europeo e nel 2018 e 2019 il mondiale, e quest’anno è arrivato uno degli ori più belli, ne parliamo con il referente tecnico della nazionale Giuliano Bufacchi.

Quest’anno è stato tutto molto più bello, forse il fatto che giocavamo in Italia, ci ha fatto sembrare tutto più magico, tanto pubblico che neanche ci aspettavamo.

author avatar
Fabio Fanelli
Una cosa che adoro del mio lavoro, è l'importanza che si deve dare al servizio offerto. Meno spazio alle classifiche di chi ha più follower, più mi piace, più visualizzazioni, l'informazione è una cosa seria. La capacità di dialogo, di interazione e di corretto utilizzo delle varie piattaforme sono il segnale che la rivoluzione del mestiere del giornalista è in corso.
Fabio Fanelli
WRITTEN BY

Fabio Fanelli

Una cosa che adoro del mio lavoro, è l'importanza che si deve dare al servizio offerto. Meno spazio alle classifiche di chi ha più follower, più mi piace, più visualizzazioni, l'informazione è una cosa seria. La capacità di dialogo, di interazione e di corretto utilizzo delle varie piattaforme sono il segnale che la rivoluzione del mestiere del giornalista è in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *