EsseNziale: Good Vibes la spumeggiante hit dell’estate

0

Senza dubbio una delle canzoni più vibranti dell’estate appena cominciata. Dopo il grande successo di Vabbè, EsseNziale torna con un grande lavoro, fresco, dinamico, tutto da ascoltare.

L’artista, dall’uscita del suo primo singolo “ufficiale” da indipendente nel 2019, denota un grande percorso di crescita, che passa attraverso tante esperienze e collaborazioni, che seppur giovanissimo, lo collocano tra le grandi voci del panorama della musica.

In Good Vibes, troviamo un viaggio “vibrante” all’interno di Simone Zuccalà (EsseNziale), che si lascia andare a quelle sonorità estive che fanno vivere un’esperienza unica e ricca di spensieratezza agli ascoltatori, proiettandoli fuori da tutto ciò che di negativo sta accadendo negli ultimi anni.

Un brano, che nasce anche grazie alla produzione musicale di Filippo Romeo (Fily), dove troviamo tutti gli elementi essenziali dell’estate: il mare, i falò, le lune piene, gli amori, una breve stagione piena di spensieratezza e con la consapevolezza che il mondo può e deve assumere solo i connotati della libertà e della pace.

“Good Vibes” è il mezzo con cui EssenZiale, durante i suoi concerti, vuole raggiungere tutti, portando negli altri se stesso, trasferendo le giuste vibrazioni, quelle che tocchino il cuore delle persone.

author avatar
Fabio Fanelli
Una cosa che adoro del mio lavoro, è l'importanza che si deve dare al servizio offerto. Meno spazio alle classifiche di chi ha più follower, più mi piace, più visualizzazioni, l'informazione è una cosa seria. La capacità di dialogo, di interazione e di corretto utilizzo delle varie piattaforme sono il segnale che la rivoluzione del mestiere del giornalista è in corso.
Fabio Fanelli
WRITTEN BY

Fabio Fanelli

Una cosa che adoro del mio lavoro, è l'importanza che si deve dare al servizio offerto. Meno spazio alle classifiche di chi ha più follower, più mi piace, più visualizzazioni, l'informazione è una cosa seria. La capacità di dialogo, di interazione e di corretto utilizzo delle varie piattaforme sono il segnale che la rivoluzione del mestiere del giornalista è in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *